Per poter interagire in modo efficace con un Nerd, è assolutamente necessario essere in grado di riconoscere tempestivamente la sua appartenenza alla specie Nerd.
Identificatelo subito, senza esitazioni, e comportatevi di conseguenza, perché il Nerd raramente concede seconde opportunità.

Vivo tra i Nerd da anni e sento il dovere morale di fornire utili strumenti di riconoscimento.

1) Reazione al post “La mia vita tra i Nerd: consigli utili di sopravvivenza”

Fate leggere il post “La mia vita tra i Nerd: consigli utili di sopravvivenza” ad un sospetto Nerd ed osservate la reazione.
Per guidarvi nell’interpretazione delle reazioni, vi fornirò qualche utile suggerimento addizionale:

  • Il soggetto legge il post e non ride. Questa reazione di per sé non è esaustiva, andate più in profondità:

- legge dandovi l’impressione di non comprendere cosa stia leggendo: è decisamente un non-nerd. Aggiungerò che se legge mostrando evidenti segni di noia, è altamente probabile che il soggetto appartenga alla specie nemesi del Nerd: il Fighetto.
- legge irritandosi profondamente: il soggetto è chiaramente Nerd, variante Nerd permaloso. Allontanatevi lentamente, senza fare movimenti bruschi e scappate più lontano possibile: è un soggetto pericoloso.

  • Il soggetto legge il post ridendo moderatamente: è un Nerd, sicuramente, ma per comprendere a pieno la sottospecie di appartenenza dovete attendere che finisca di leggere.

- Se alla fine del post farà una o più precisazioni su ciò che ha appena letto (“Deployare e Committare non vogliono dire la stessa cosa!!!”) è un profondamente-Nerd.
- Se non sente l’esigenza di puntualizzare è un soggetto moderatamente-Nerd e per lui ci sono buone speranze di avere una vita normale e appagante.
- Se inizia a scattare foto delle vostre scarpe è un chiaro indizio di psicopatia: allontanatevi lentamente, senza fare movimenti bruschi…

  • Il soggetto legge il post ridendo di gusto: è un non-Nerd che lavora/vive tra i Nerd.

2) Corregge le vostre frasi

Se qualcuno spiega a voi non-nerd come fare qualcosa, qualsiasi cosa, e nel mentre notate che di tanto in tanto usa termini poco accurati o si spiega in modo non troppo chiaro, voi non-nerd sorvolate. Acquisite dall’interlocutore le informazioni rilevanti e andate oltre.
Il Nerd no. Il Nerd corregge sempre il suo interlocutore. Sempre.
Sia che si parli di informatica (Dio vi salvi da questa eventualità!), sia che si parli di previsioni meteo o pentole di ghisa.
Non basterà assolutamente che voi conosciate meglio di lui la materia: lui vi correggerà.

3) Vi chiederà di mandargli una mail

Esiste un modo infallibile per individuare il Nerd: fategli un domanda a caso. A voce, stando in piedi di fronte al soggetto.
Quando voi non-nerd porrete una domanda ad un Nerd, una qualunque, non importa che sia di lavoro (Dio vi salvi da questa eventualità!) o che gli stiate chiedendo dove intende pranzare… lui vi risponderà “Mandami una mail”.  Non importa che siate lì, a portata di voce e rispondervi sarebbe semplicissimo. Lui vi chiederà di mandargli una mail.
Ho concluso che il Nerd capisce solo la lingua scritta, quindi risparmiate le parole ed evitate accuratamente di dirgli “Ti ho mandato una mail” (si veda il punto successivo).

4) Risponde alle vostre mail con mesi di ritardo

Se il Nerd legge una vostra mail, anche se essa contiene domande, non è affatto scontato che vi risponda oppure potrebbe rispondervi 20 giorni dopo, comportandosi come se fosse passato un minuto dall’invio.
Ho concluso che il Nerd comprende la parola scritta, ma non ama usarla.
In ogni caso, non dite mai, mai, mai ad un Nerd “Ti ho mandato una mail”, lui vi biasimerà.
Non ho suggerimenti utili sul come ottenere una risposta da un Nerd, tentate con il cestino delle caramelle.

5) Reazioni ad argomenti a lui sconosciuti

Il Nerd reagisce malissimo quando realizza di non conoscere un argomento. Per scoprire facilmente se un soggetto è Nerd o non-nerd, parlategli di qualcosa che sicuramente non conosce (es. La coltivazione dei germogli). Se mostra interesse e/o fa domande prive di passivo-aggressività… allora è un non-nerd. Se vi ascolta in silenzio, chiuso in un mutismo carico di astio e, dopo qualche ora, torna sull’argomento ponendovi domande precisissime… è un Nerd.
Nelle ore trascorse tra il primo ed il secondo dialogo, avrà letto tutto ciò che ha potuto sull’argomento. Non cadete nella sua trappola o vi costringerà ad una lunghissima e noiosissima discussione: cambiate argomento (Trono di Spade).